Das neue MiniMetro Drehgestell
Das neue MiniMetro Drehgestell

Pisamover, nuova importante tappa di avvicinamento

Un importante passo in avanti verso il Pisamover. Nei giorni scorsi a Vipiteno, sede dell’azienda LEITNER, chiamata a realizzare assieme a Condotte ed Inso il nuovo MiniMetro, impianto a fune che collegherà l’aeroporto di Pisa alla stazione ferroviaria, si è consumata una nuova significativa tappa nel percorso di avvicinamento dell’opera, la cui ultimazione è prevista per l’estate 2016.

In occasione infatti della visita agli stabilimenti di Vipiteno della Commissione di Sicurezza nominata dal Ministero dei Trasporti, chiamata ad accertare la conformità dell’impianto progettato alla normativa vigente in materia di trasporto a fune, verificando nel contempo l’applicazione delle norme del sistema metropolitano, è stata colta l’opportunità per svelare l’ultimo sviluppo tecnologico in casa LEITNER che proprio a Pisa troverà la sua prima applicazione. Si tratta del carrello “bogie”  su cui poggiano le cabine “disegnate” dall’architetto Adolfo Natalini, che ha “firmato architettonicamente” anche le stazioni del Pisamover. Veicoli, due quelli previsti sulla linea che collegherà l’aeroporto alla stazione ferroviaria di Pisa, che vantano una capacità massima di 200 persone ciascuno.

Uno sviluppo tecnologico che ha visto l’ingegneria LEITNER lavorare assieme all’Università di Pisa.

A Vipiteno per celebrare la presentazione vi era anche il prof. Francesco Frendo, del Dipartimento di ingegneria civile ed industriale dell’ateneo pisano, che ha voluto ricordare nel suo intervento il positivo esempio di collaborazione vissuto in questi ultimi 2 anni di lavoro e gli importanti risultati ottenuti con questo nuovo carrello sul fronte della sospensione, della risposta dinamica dello studio e del confort di viaggio che verrà assicurato ai passeggeri.

In Alto Adige oltre ai membri della Commissione di sicurezza ministeriale e ai vertici di Condotte ed Inso, sono arrivati anche Alessandro Fiorindi, responsabile del progetto e Amministratore Unico della società Pisamo, committente dell’opera, e Angela Nobile,  responsabile del progetto su nomina dell’amministrazione comunale pisana. E proprio Angela Nobile, dopo aver visitato lo stabilimento LEITNER di Vipiteno ha voluto ricordare come si sia riusciti sino ad oggi a superare le diverse difficoltà emerse, manifestando il proprio convincimento che l’ultimazione dei lavori sarà in grado di rispettare sia i costi preventivati  sia la tempistica.

E a proposito di lavori: proprio nei giorni scorsi sono stati avviati a ritmo incalzante i lavori di posa delle componenti tecnologiche di linea su cui viaggerà il Pisamover.

A fare gli onori di casa a Vipiteno sono stati Michael ed Anton Seeber, alla guida del Gruppo industriale altoatesino, che con la collaborazione di Ermenegildo Zordan, incaricato alla gestione del progetto, hanno colto l’occasione di presentare alla delegazione gli importanti progetti realizzati nel mondo dall’azienda, leader nel settore degli impianti a fune. Progetti di MiniMetro come a Perugia, Cairo, Francoforte e Miami, che costituiscono l’esempio riuscito verso il quale si muove il Pisamover.

MiniMetro Bogie presentation
MiniMetro Bogie presentation